News DEM

I sarcomi sono un guppo eterogeneo di tumori, localizzati prevalentemente nei tessuti molli o nelle ossa. Per il trattamento di questi tumori la prima scelta è di solito la chirurgia, che non è però fattibile o risolutiva in tutti i casi. In particolare, quando il tumore si trova in prossimità di siti anatomici particolarmente sensibili e critici, come il cervello o la colonna cervicale, la resezione chirurgica è spesso impossibile o comunque comporta rischi importanti per il paziente. In questo caso è possibile e indicato ricorrere a tecniche di radioterapia ad alta precisione, che consentono di concentrare dosi elevate di radiazioni sul tumore con minimo impatto sui tessuti e sulle strutture circostanti, come l'adroterapia con protoni.

Pubblicato in 2018

I tumori primitivi dell'osso, nella maggioranza dei casi, appartengono alla categoria dei sarcomi e comprendono principalmente osteosarcomi (derivati da trasformazione neoplastica degli osteoblasti), condrosarcomi (derivati da trasformazione neoplastica dei condrociti), il sarcoma di Ewing (che interessa principalmente i bambini e si sviluppa soprattutto alle estremità) e i cordomi (derivati da cellule della notocorda e con localizzazione distintiva a livello della colonna vertebrale e della base cranica). Si tratta, in tutti i casi, di tumori rari (con incidenze variabili da 3,1 per milione di abitanti dell'osteosarcoma a 2 per milione del condrosarcoma), aggressivi e generalmente resistenti alla radioterapia con fotoni, anche ad alte dosi.

Pubblicato in 2017
I tumori primitivi dell'osso, nella maggioranza dei casi, appartengono alla categoria dei sarcomi e comprendono principalmente osteosarcomi (derivati da trasformazione neoplastica degli osteoblasti), condrosarcomi (derivati da trasformazione neoplastica dei condrociti), il sarcoma di Ewing (che interessa principalmente i bambini e si sviluppa soprattutto alle estremità) e i cordomi (derivati da cellule della notocorda e con localizzazione distintiva a livello della colonna vertebrale e della base cranica). Si tratta, in tutti i casi, di tumori rari (con incidenze variabili da 3,1 per milione di abitanti dell'osteosarcoma a 2 per milioni del condrosarcoma), aggressivi e generalmente resistenti alla radioterapia con fotoni, anche ad alte dosi.
Pubblicato in DEM
Fondazione CNAO
Strada Campeggi, 53 - 27100 Pavia
Tel.: (+39) 0382.0781
E-mail: info@cnao.it
logo CLS
Q91135
Azienda con sistema di gestione per la Qualità Certificata:
ISO 9001 - ISO 13485
 
Logo questio 2017
Centro registrato in QuESTIO, la mappatura dei soggetti attivi
nel campo della ricerca e dell'innovazione
ministero della salute
ss regione lombardia
© 2017 Fondazione CNAO - P.IVA e Codice Fiscale 03491780965
Iscriviti alla nostra Newsletter